In attesa che la primavera faccia capolino, ecco la seconda puntata del nostro articolo dedicato ai molti modi per costuire delle mangiatoie per uccellini selvatici utilizzando i materiali di recupero.

 

Idea #4

Anche dai contenitori in Tetra Pak per le bevande (come latte e succhi) è possibile ricavare delle mangiatoie per uccelli o dei confortevoli nidi, se riempiti con della paglia.

Prima di tutto è necessario aprirli dal lato inferiore e risciacquarli il più possibile.
Dopo averli ben asciugati, potrete rivestirli e dare loro la forma desiderata, ad esempio ritagliando una porticina o una finestrella all’interno delle quali posizionerete il mangime per gli uccellini.

 

 

Idea #5

Anche con un semplice barattolo del caffè o dell’orzo solubile, un tipo di contenitore che a volte purtroppo non può essere destinato alla raccolta differenziata, diventa con semplicità una mangiatoia per uccellini.

Il barattolo dovrà essere appeso in maniera orizzontale e la parte superiore dovrà essere privata della metà del coperchio, in modo da poter inserire il becchime e da facilitare l’accesso.

 

 

 

Idea #6

Potete anche utilizzare un flacone del detersivo, ma ricordate di risciacquarlo molto accuratamente prima dell’utilizzo, in modo che non rimangano tracce di alcun tipo di detergente.

L’apertura per semini e becchime dovrà essere ritagliata sul lato anteriore, mentre attorno al tappo potrete avvolgere un cordino per appendere la mangiatoia ad un albero.

 

Avete scelto il progetto che fa per voi?!
Allora all’opera e buon divertimento 😉

Salva

Caricando...