Ecco i primi fiocchi imbiancare le nostre amate montagne!

Come poter rendere un’uscita o magari una route invernale davvero speciale?

E’ possibile organizzarsi camminando anche in presenza di neve con l’utilizzo di splendide CIASPOLE!

Un modo semplice per scoprire l’incanto della montagna invernale!

 

OCCORRENTE

2 rami verdi lunghi 2 metri

matassa di cordino

 

  1. Piegare a racchetta i rami verdi di 2 mt  facendo all’estremità una “legatura ad X”

img_6198

  1. Fissare con un nodo Paletto (detto anche Parlato o Barcaiolo) l’estremità di una matassa di cordino (marrone) all’altezza della legatura (punto d’incrocio dei rami) ed attorcigliare il cordino intorno al ramo per tutta la lunghezza della racchetta, fino a ritornare al punto di inizio. Fissare provvisoriamente il cordino con un nodo Paletto senza stringere troppo il lavoro

img_6199

  1. Fissare con un nodo Paletto l’estremità di una seconda matassa di cordino (bianco) all’altezza della legatura. Passare l’estremità rimasta libera all’interno di ogni giro del cordino marrone, procedendo da destra a sinistra e dal basso verso l’altro, disegnando così un motivo a zig- zag. Sciogliere il nodo Paletto a conclusione del passaggio 2, stringere il cordino marrone e fissare nuovamente il lavoro, in modo da mettere in tensione l’intreccio del cordino bianco.

img_6200

  1. Dal punto di incrocio passare il cordino rosso “a raggiera”, facendo un passaggio sopra e uno sotto il cordino bianco e fissare ogni raggio alla racchetta con un nodo Paletto. Ripetere il passaggio 4/6 volte. Più fitto è l’intreccio, più resistente risulterà la racchetta.

img_6201

 

  1. E’ possibile aggiungere 2 traverse realizzate con dei rami (sempre verdi) fissati con 2 legature Quadrate alla racchetta.

img_6202

  1. Legare la racchetta allo scarpone con un lungo laccio a bloccare la parte anteriore del piede, lasciando il tallone libero di alzarsi dalla racchetta per effettuare il passo.

img_6203

BUON DIVERTIMENTO e naturalmente… BUONA STRADA!

Caricando...