Il 22 febbraio tutti gli Scout del mondo ricordano due compleanni: quello del nostro fondatore, Robert Baden Powell, e della donna che lo ha accompagnato nella vita come moglie, madre dei suoi figli e ambasciatrice a sua volta del messaggio scout, declinato in particolar modo al femminile, Olave St. Clair Soames.

I due si sposarono con una cerimonia per pochissimi intimi il 30 ottobre 1912 alle 12:45, nella Chiesa di St. Peter a Parkstone, perché davvero non ne potevano più dei gossip attorno alla loro unione così chiacchierata!

Consapevoli che l’intimità della funzione non era stata troppo gradita gli amici, che li avrebbero invece voluti festeggiare, Olave e Robert scelsero di dare una festa in un secondo momento, verso metà dicembre. Gli sposi  avevano mostrato tutti i regali ricevuti (proprio come si usava fare all’epoca) tranne uno: quello degli Scout! Ogni scout del Regno Unito aveva contribuito con un penny, arrivando così ad una somma sufficiente per acquistare un auto, una 20 H.P. a sei cilindri modello Standard landaulette. A mala pena riuscirono a fare entrare l’auto nel salone del ricevimento! L’auto non era proprio ultimata: mancava gli ultimi ritocchi alla carrozzeria, per poi essere ufficialmente presentata agli sposi qualche mese più tardi, il 17 marzo del 1913, in occasione del trentesimo anniversario della liberazione di Mafeking.

(Fonte: Window on my heart di Olave, Lady Baden-Powell G.B.E.)

Caricando...