Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 14,1-12)

Gesù Cristo, rispondendo a Tommaso gli dice: “ Io sono la via”, egli è il mediatore tra Dio e gli uomini, indica la via-direzione verso il Padre, verso la pienezza della comunione di amore, per noi la Strada!

“Io sono la verità” Egli è il rivelatore pieno del Padre “Chi vede in me, vede il Padre” l’ essere legati tra il Padre e il Figlio, ed il Figlio al Padre la “Famiglia Divina” per noi la Comunità!

“Io sono la vita” Egli ci può condurre alla comunione piena con Dio ed in Dio, fonte e sorgente d’Amore. Per noi il servire i fratelli con la nostra testimonianza di amare Dio, amando e servendo i fratelli.

Ma prima di tutto questo, vi è quel richiamo “ Non sia turbato il vostro cuore, abbiate fede in Dio ed anche in me: vado a prepararvi un posto e poi verrò di nuovo e vi prenderò con me” . Faremo insieme a lui questo ultimo viaggio. Tommaso vuole la sicurezza, lo farà anche per la resurrezione: “ Se non tocco…se non metto…” . E dopo queste tre proposte via,verità e vita, Gesù Cristo stesso, dice, voi avete visto il Padre, lo avete seguito, lo conoscete! Il Figlio é nel Padre come il Padre é nel Figlio. La presenza di Cristo Gesù nella Eucarestia, é il Risorto colui che vive per sempre.

Credere in Lui significa anche compiere le stesse opere di Gesù Cristo, anzi, ne compirà di più grandi. L’opera più grande é l’amore che si dona diventando per noi pane spezzato nella Parola, ma ancor più nella Eucarestia. E noi non dovremmo fare altro che testimoniare di credere in Lui, amando come Lui ci ama. Ecco dunque il nostro impegno, la nostra carta di Fuoco, avere Lui come Strada, fare comunità con Lui e servire Lui nei nostri fratelli.

Allora il nostro “Eccomi” sarà veramente valido!

Riflettiamo:

“Io sono la Via” come hai vissuto la tua strada in questo periodo, in cui sei stata costretta a stare ferma?

”Io sono la verità” sei stata verità per la tua famiglia, la tua comunità. Quella verità che non consiste in cose da sapere ma in cose da vivere!

“Io sono la vita” in questo tempo,come ti sei riempita e nutrita, ed hai camminato sulla tua strada, pur non avendo la pienezza della parola?

                                                                                                                                                                    Caroli Spena, Cerignola 3
Caricando...