1. Saper riconoscere e trovare tracce di cibo di animali selvatici (pigne, cortecce) o escrementi di animali.
  2. Avere un quaderno di giochi di osservazione, appostamento, avvicinamento. Far giocare più volte la Squadriglia a questi giochi, insegnando le tecniche di mimetismo.
  3. Identificare nella natura almeno sei impronte di animali; dimostrare di saper valutare, dallo studio di tracce nel bosco, da quanto tempo è passato l’animale, se l’animale correva, camminava, era ferito, ecc.
  4. Fare almeno sei calchi in gesso di impronte di animali (uccelli, animali selvatici o domestici, ecc.).
  5. Osservare tre animali o uccelli selvatici in libertà nel loro ambiente naturale. Annotare tutte le osservazioni, fare degli schizzi e fotografarli.

     Scarica

Caricando...