1. Conoscere la propria parrocchia, la chiesa parrocchiale e le altre chiese del territorio parrocchiale, gli oratori dei dintorni, le usanze e le manifestazioni religiose, l’orario delle funzioni, le organizzazioni parrocchiali (associazioni, iniziative ricorrenti, ecc.).
  2. Assicurare personalmente e per un ragionevole periodo un servizio concreto ed efficace alla propria parrocchia (o all’ente religioso presso il quale ha sede il Riparto) concordato con il parroco, da prestare in una delle seguenti forme o altre analoghe: assistenza ai poveri, pulizia della chiesa o di una cappella, distribuzione del bollettino parrocchiale, rivendita stampa cattolica, ecc.
  3. Nell’ambito delle proprie possibilità e capacità, e in armonia con le attività del Riparto e della Squadriglia, mettersi a disposizione della parrocchia ogni qualvolta venga richiesto un servizio, quale ad esempio: organizzazione logistica di un pellegrinaggio, animazione della funzione per i malati, missioni parrocchiali o diocesane, allestimento del presepe, Via Crucis, organizzazione e servizio d’ordine per feste o celebrazioni varie.

 

     Scarica

Caricando...