1. Conoscere le principali tradizioni popolari (feste, cerimonie, sagre, mercati, ecc.) attualmente in uso in località prescelte nella propria regione. Ricercarne il significato e descriverle in un taccuino con regolari annotazioni.
  2. Fare a scelta le prove previste in uno dei seguenti gruppi: raccogliere e ordinare almeno venticinque proverbi dialettali o sei filastrocche o cinque canzoni folcloristiche complete di parole e musica.
  3. Descrivere almeno una ventina di oggetti caratteristici d’uso locale (strumenti artigianali o agricoli, decorazioni, ecc.) oppure alcuni tipi di fabbricati e ambienti d’architettura popolare, eseguendo di ognuno il disegno o la fotografia.
  4. Ricercare e descrivere le principali tradizioni familiari o paesane relative al ciclo dell’uomo (nascita, battesimo, comunione e cresima, fidanzamento, matrimonio, altre e morte) oppure al ciclo della natura (calendario contadino delle semine, raccolti, piantagioni, vendemmia, allevamenti, ecc.).
  5. Descrivere e disegnare i costumi popolari maschili e femminili dei vari periodi della vita (infanzia, giovinezza, maturità e vecchiaia), precisando nomi ed elementi.
  6. Conoscere le caratteristiche della cucina popolare del luogo o della regione, raccogliendo almeno dieci ricette e cucinandone almeno tre.
  7. Conoscere una o due danze tradizionali locali e saperle insegnare alla propria Squadriglia.

Scarica

Caricando...