Abbiamo fermato le attività classiche, non abbiamo fermato noi stesse!

In questi momenti di grande caos e di grande concitazione per quanto sta accadendo in Italia e nel Mondo, in ottemperanza alle disposizione del Governo, e perfettamente linea con il nostro principio educativo cardine del BUON CITTADINO CRISTIANO, la nostra Associazione ha deciso di fermare le attività scout.
Ma cosa significa fermare le attività scout? Significa “solamente” non incontrarsi fisicamente di squadriglia, di Riparto, di Gruppo, di Distretto nelle modalità classiche ed alle quali siamo abituati. Questo per evitare ogni possibile ulteriore rischio di diffusione di contagio. Ma fermare le attività non significa mica fermare lo scoutismo! Perché prima che un modo di fare, lo scoutismo è un modo di essere!

Una delle possibili conseguenze di questo virus, oltre al ben chiaro problema di natura medica a cui vanno incontro le persone già di loro debilitate e che entrano in contatto con il virus, è il rischio di isolamento sociale ed emotivo (quello fisico in alcune Regioni e Province è attivo da oggi) che dilaga.

Cosa possiamo fare noi scout, con il nostro bagaglio di conoscenze e competenze specifiche per supportare e fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto? Ecco un semplice decalogo di suggerimenti:

  1. La Guida considera suo onore il meritare fiducia
  2. La Guida è leale (verso il suo paese, i suoi genitori, i suoi capi e i suoi subordinati)
  3. La Guida è sempre pronta a servire il prossimo
  4. La Guida è amica di tutti e sorella di ogni altra Guida (a qualunque paese, classe sociale o religione essa appartenga)
  5. La Guida è cortese e generosa
  6. La Guida vede nella natura l’opera di Dio: ama le piante e gli Animali
  7. La Guida ubbidisce prontamente
  8. La Guida sorride e canta anche nelle difficoltà
  9. La Guida è laboriosa ed economa
  10. La Guida è pura di pensieri, parole e azioni

 Ma questa è “solo” la nostra legge dirà qualcuno! Solo????

Provo ora a rileggere questi punti dando delle indicazioni pratiche per viverla in modo corretto e coerente ai tempi del coronavirus:

  • La Guida considera suo onore il meritare fiducia

Evitiamo situazioni che potrebbero mettere a rischio persone con salute precaria! Comportiamoci in modo corretto, attento, educato, rispettoso! Che il nostro atteggiamento sia davvero meritevole! Impegnamoci a dare il buon esempio non solo a parole ma con i fatti!

  • La Guida è leale (verso il suo paese, i suoi genitori, i suoi capi e i suoi subordinati)

Rispettiamo le indicazioni di non affollarci!  Applichiamo concretamente le indicazioni (anche quelle semplici di lavarci le mani spesso) per il contenimento delle forme di contagio! Promuoviamo questo atteggiamento di rispetto anche nelle persone attorno a noi! Aiutiamo a diffondere le buone prassi e la cultura di attenzione all’altro!

  • La Guida è sempre pronta a servire il prossimo

Mettiamo da parte il nostro egoismo e pensiamo in modo attivo alle conseguenze delle nostre azioni! Supportiamo i genitori che sono in difficoltà per quanto sta accadendo nei vari luoghi di lavoro: diamoci da fare in casa, evitiamo di chiedere di spendere soldi in sciocchezze!

Offriamoci per andare a fare piccole commissioni o la spesa per i nonni anziani ai quali è stato suggerito di uscire di casa il meno possibile! Aiutiamo la nostra compagna di classe che è un po’ in difficoltà con i compiti per evitare che rimanga troppo indietro negli apprendimenti (se non lo posso fare di persona, lo faccio usando Skype o i social con i quali sono attiva su cose molto più futili ogni giorno)! Sentiamoci con le altre componenti della squadriglia per fare del trapasso nozioni a distanza che aiuti a mantenere vivo il desiderio di giocare il gioco dello scoutismo!

  • La Guida è amica di tutti e sorella di ogni altra Guida 

Teniamoci in contatto con le nostre amiche ma facciamo un passo più impegnativo: cerchiamo il contatto con quella compagna, con quella guida che ci sta meno simpatica e che per questo potrebbe essere molto sola! Creiamo delle occasioni di contatto “non fisico” che possono farci sentire unite: una catena di lettere che passano di cassetta postale in cassetta postale (mica spedite con francobollo! Impostate a mano) con messaggi di amicizia e di incoraggiamento! E preghiamo, siamo in un tempo in cui abbiamo particolare bisogno di pregare gli uni per gli altri; mettiamo in queste preghiere le persone più in difficoltà ma anche le persone con le quali noi siamo più in difficoltà! Preghiamo in forma comunitaria anche se ognuno a casa propria: concordiamo un’ora precisa nella quale ciascuno che ne ha facoltà si fermerà a pregare un’Ave Maria sapendo che la sua preghiera è connessa a quella degli altri.

  • La Guida è cortese e generosa

Mettiamo a disposizione degli altri i nostri talenti! Magari proprio attraverso le Specialità che abbiamo conquistato! Organizziamo bene il nostro tempo durante la giornata, trovando spazi per gli altri in cui la circolarità dei pensieri e delle azioni può produrre qualcosa di buono: facciamo la nostra BA quotidiana! Signore, insegnami ad esser generosa, a servirti come lo meriti, a dare senza contare!

  • La Guida vede nella natura l’opera di Dio: ama le piante e gli Animali

La vita all’aria aperta è incentivata soprattutto se sperimentata in contesti naturali e non urbani! Usciamo dalle case in sicurezza per camminare, passeggiare, fare un po’ di movimento! Approfittiamo del contatto silenzioso con la natura per entrare più in profondità con Dio e pregare! Attiviamoci per pulire (con tutti gli ausili di sicurezza) un’area verde in cui l’uomo ha avuto poco rispetto dell’opera di Dio!

  • La Guida ubbidisce prontamente

Rispettare le disposizioni, le ordinanze e gli avvertimenti di ordine pubblico è un modo concreto per dimostrare la pronta capacità di ubbidire! Anche se questo limita la nostra libertà personale e i nostri desideri di svago! Facciamolo per un bene superiore!

  • La Guida sorride e canta anche nelle difficoltà

Quanto attuale è questo bisogno! Il sorriso in queste circostanze è un bene contagioso di cui l’umanità ha necessità! Portiamo il nostro sorriso e la nostra consapevole leggerezza a chi è appesantito e aggravato da paure o da malattia! Mandiamo messaggi incoraggianti e di speranza! Riduciamo il diffondersi virale del pessimismo e della paura! Trasformiamo la difficoltà in opportunità! Ciascuno di noi, nel suo piccolo, può fare la  differenza!

  • La Guida è laboriosa ed economa

In questi giorni di parziale inattività scolastica, sportiva, sociale è più che mai necessario darsi le mani da torno e sfruttare il tempo a disposizione per fare qualcosa di utile, buono e perché no anche divertente! Rimanere inoperose certo non è ciò che si addice ad una guida! Quante cose si possono fare in questi spazi: studiare, ripassare, documentarsi per la propria progressione scout, fare dei lavoretti per l’abbellimento della sede, sbrigare le faccende di casa, riordinare il proprio armadio, inventare delle attività a distanza da proporre alle squadrigliere, abbozzare i progetti per l’angolo di sq. del campo…la lista potrebbe essere infinita! Facciamo in modo che cellulari, tablet e TV non prendano il sopravvento e ci isolino ulteriormente dal mondo! Sporchiamoci le mani! Adoperiamoci in modo attivo per risparmiare qualcosa da mettere a disposizione di chi non ha nulla, la Quaresima ci invita alla rinuncia a favore dell’altro!

  • La Guida è pura di pensieri, parole e azioni

Per fare tutto ciò serve un cuore! E un’anima nobile! E un cervello attivo e pronto! Troppo facile lasciarsi attirare dalle trappole virtuali che offrono socializzazioni e divertimento on line che spesso passano attraverso messaggi irrispettosi, offensivi, denigratori, “sporchi”! Usiamo i potenti mezzi della comunicazione per veicolare messaggi di speranza, di affetto, di gioia…che mostrano cose ben fatte perché fatte con la connessione di cuore e mente! Siamo anche in tempo di Quaresima, esercitiamoci attivamente nel prendere le distanze dalle tentazioni che sono dietro l’angolo! Prepariamoci in modo virtuoso alla Pasqua!

Chissà quante idee vi saranno venute in mente adesso per allungare i suggerimenti operativi di ogni punto. 

Bene, significa che concordiamo sulla necessità di continuare a rimboccarci le maniche e camminare con orgoglio e coerenza nella nostra missione verso il nostro paese, ad essere testimoni coerenti di cosa rappresenta l’essere un BUON CITTADINO CRISTIANO

Buona Avventura nel tempo del coronavirus!!!

La Pattuglia Nazionale Guide