1. Approfondire la conoscenza delle Scritture, leggerne abitualmente alcune pagine e dimostrare di saperne ricavare stimoli di riflessione per la vita di tutti i giorni.
  2. Animare la vita spirituale del proprio Riparto (preghiere, Veglie, ecc.).
  3. Ideare e preparare con la Squadriglia o con il Riparto una rappresentazione sacra, impostata su una parabola o un episodio della vita di Gesù o su un personaggio dell’Antico Testamento.
  4. Guidare il Riparto in un pellegrinaggio a un santuario dedicato alla Madonna nella propria zona, oppure aver realizzato una edicola mariana per l’angolo di Squadriglia in sede o al campo.
  5. Prendere l’impegno di visitare per almeno sei mesi un anziano o dei bambini malati o un diversamente abile della propria zona.
  6. Stabilire contatti con l’Ufficio Missionario Diocesano (o con l’omologo ufficio parrochiale) e sensibilizzare sul tema l’intero Riparto, aiutando e proponendo delle iniziative di solidarietà. Collaborare attivamente con la propria Parrocchia nella giornata delle Missioni o altra iniziativa- analoga, per una fattiva opera di sensibilizzazione e raccolta di mezzi necessari all’aiuto dei disadattati nel mondo.

Scarica

Caricando...