L’entusiasmo e i ricordi delle recenti Vacanze di Branco riecheggiano ancora nella nostra testa, mentre il calendario associativo segna già settembre e l’autunno ci ha colto di sorpresa col primo fresco… “è ora di mettersi nuovamente in caccia!”.

Per questo vi proponiamo alcune riflessioni e idee giunteci dai Vecchi Lupi del Distretto Palermo Est sulla ripresa delle attività in Branco. A fondo pagina troverete anche alcuni articoli sullo stesso tema proposti negli anni precedenti, che possono dare ulteriori spunti.

Buona Caccia!


 

Uno dei momenti più belli della vita di un Branco è quello di ritrovarsi e tornare a cacciare insieme, così come si è fatto nelle stagioni precedenti e durante le Vacanze di Branco. Ogni nuovo inizio è entusiasmante e sempre ben atteso; in tal senso, è necessario ed opportuno che il Consiglio di Branco prepari e favorisca, nel migliore dei modi, quel clima sereno e gioioso ambiente in cui, da un lato, i lupetti più grandi possano vivere con vigore le settimane che precedono la Salita al Riparto, dall’altro, i lupetti più piccoli possano ritrovare il “gruppo di amici” che, magari, non vedono dalla conclusione delle Vacanze di Branco e, ancora, che i nuovi cuccioli entrino in contatto con una realtà particolare e diversa dalla solita squadra di calcetto o dalla classe scolastica.

Non dimentichiamo che i bambini, soprattutto i novizi che entreranno quest’anno, vengono in Branco soprattutto per giocare! È quindi essenziale che il primo impatto sia di un luogo dove ci si diverte e si gioca insieme, si sperimenta cose nuove, c’è tanto chiasso e confusione ma ben organizzata. Una FAMIGLIA FELICE, insomma.Il clima Famiglia Felice costituisce infatti uno dei mezzi che il metodo Lupetto ci fornisce (il c.d. Treppiede: Gioco, Tecnica, Giungla, tutto legato dalla Famiglia Felice), allo scopo di “invitare, seguire ed accompagnare” i nostri Lupetti nella pista verso il raggiungimento progressivo di determinati obiettivi. Perciò la Famiglia Felice, oltre che un mezzo, diventa piuttosto un modo di vivere del Branco, dei Vecchi Lupi e dei singoli Lupetti: intenderla, dunque, sia come “strumento per vivere il Branco”, sia come comunità e formazione sociale in cui il singolo, Lupetto o Vecchio Lupo, possa dare seguito alle rispettive inclinazioni e perseguire lo sviluppo della propria personalità. Se così è, non possiamo farci trovare impreparati, dovendo ben organizzare le prime settimane dell’anno scout che ci accingiamo a vivere, specie dopo mese complicati e senza, magari, aver potuto svolgere le Vacanze di Branco in serenità.

Di seguito, sono rappresentate alcune idee e suggerimenti forniti da alcuni Capo Branco di primo tempo, di secondo tempo e brevettati del Distretto, i quali sono concordi nel ritenere che, ritornati dalle vacanze estive, e pronti per ricominciare con le attività, non c’è niente di meglio che riprendere con un bel clima di famiglia felice.

A tal fine, si può:

  • introdurre e svolgere in Branco nuovi e semplici giochi, ma anche nuovi stili di attività per incentivare i singoli lupetti a “riprendere” i rapporti con il Branco: pertanto, si potrebbe optare per un gioco gioioso che permetta ai Lupetti di esprimere le proprie sensazioni, emozioni ed impressioni verso gli altri Lupetti. Un lupetto rimane bendato al centro del cerchio, e deve ascoltare la descrizione fisica o emotiva svolta da un altro Lupetto nei confronti di un terzo fratellino del Branco. Il Lupetto al centro del cerchio, tramite la suddetta descrizione, proverà ad indicare la posizione fisica del Lupetto che gli sembra essere quello descritto;
  • nelle attività di Branco, invogliare i Lupetti a realizzare delle scenette a “tema scuola”, oltre a proporre, da parte dei Vecchi Lupi, bans nuovi e divertenti mai fatti prima. Al contempo, i Lupetti potrebbero trarre giovamento dall’organizzazione e dalla partecipazione ad un’attività di “visita alle famiglie”, svolta da Akela e Vecchi Lupi nei prossimi all’apertura dell’anno scout. In quest’ottica, è opportuno dedicare maggiore attenzione alle attività Famiglia Felice nelle prime riunioni di Branco, ad esempio svolgendo diverse attività all’aperto o anche realizzando alcuni oggetti di scena per le sopra citate scenette o marionette. Infine, ma non da ultimo, potrebbero eseguirsi diversi giochi Famiglia Felice “di Branco” o “a squadre miste”, ossia formate da Lupetti di sestiglie diverse (ovviamente, in conformità alle attuali regole di prevenzione/contrasto alla pandemia);
  • in Consiglio di Akela, introdurre dei giochi finalizzati al raggiungimento di obiettivi di sviluppo sensi e abilità manuale (ad esempio, la costruzione di strumenti musicali e la realizzazione di un piccolo spettacolino, in modo da invogliare e ritrovare l’armonia sospesa). A ciò, si aggiunge anche l’introduzione di canti nuovi mai fatti in Consiglio di Akela, aventi come filo conduttore la creazione di un clima felice; il Consiglio di Akela (o almeno i Capi Sestiglia) potrebbe poi rendere servizio al Branco ripulendo e riordinando la Tana per accogliere al meglio i nuovi Cuccioli.

In chiusura, i punti principali per la ripartenza possono essere così descritti: 1) ricreare un ambiente di Famiglia Felice; 2) coinvolgere i nuovi cuccioli e svolgere giochi molto semplici; 3) impiegare progressivamente la Nuova Parlata; 4) svolgere giochi che stimolano i sensi (poco allenati duranti il periodo estivo);

Domenico Carbonari – Incaricato Distretto Palermo Est

Salvatore Mira, Capo Branco “Piccolo Popolo”  Palermo 2

Giuseppe Filippone, Capo Branco “Mowgli” Casteldaccia 1

Sebastiano Galbato Zappullaro, Capo Branco Tortorici 1


 

E’ ora di mettersi nuovamente in caccia…

I primi mesi dei cuccioli in branco

Caricando...