Agorà

Crocevia per lo spirito
L’agorà è il termine con il quale si indicava la piazza principale delle antiche polis greche. Era il luogo prediletto dove confrontarsi, dove riflettere su quello che si ascoltava tra la folla. Nell’agorà le persone potevano mantenere o creare numerose relazioni interpersonali; lì si imparava ad ascoltare e a meditare.
 
“Il cordino che fortemente unisce i tre pali del treppiede”

Uniti insieme 2.0

La volta scorsa, il 29 Marzo, siamo stati più di 600 ad assistere alla Santa Messa della Branca Rover! Visto il perdurare della necessità di #restareacasa, la Pattuglia Nazionale Rover invita tutti i Clan e i Capi alla seconda SANTA MESSA DI TUTTI I CLAN D'ITALIA che...

leggi tutto

Uniti insieme

Buona Strada a tutti, in questi giorni difficili, noi della Pattuglia Nazionale Rover ci siamo interrogati sul come essere "prossimi" anche in un momento così inedito e inaspettato come quello che stiamo vivendo. Tutti noi stiamo attraversando difficoltà e tensioni, e...

leggi tutto

Riflettendo su Saulo

Paolo, notoriamente egocentrista ed arrivista, sarebbe sicuramente divenuto sommo sacerdote ed avrebbe fatto guerra pur di dimostrare ed imporre il proprio “io”. Non guardava all’altro se non in funzione di se stesso. L’incontro con Cristo nella persecuzione verso i cristiani gli cambia la vita, o meglio, l’annuncio gli cambia la sua professione di fede: Gesù […]

leggi tutto

Conversione di San Paolo

Che cos’è la fedeltà dell’uomo a Dio? È il suo amore. L’amore cioè dell’uomo verso Dio è come l’amore della donna verso l’uomo: è abbandono, è il lasciarsi possedere, è l’essere dell’altro, è un accettare di essere amati, è un lasciarsi possedere da chi ci ama. L’amore in san Paolo ha un carattere di iniziativa; […]

leggi tutto
Caricando...