Rilegare libri di qualsiasi genere, o anche quaderni bianchi, è un’attività molto bella. Serve a sviluppare la pazienza, l’attenzione e a capire che anche nelle cose più semplici (un libro) ci può essere dietro tanto lavoro e tanto sforzo. La soddisfazione di aver rilegato qualcosa del genere è grandissima… E’ un’attività che non si può organizzare per il cerchio intero, ma per un CdA di un buon livello di mani abili (nonostante non ci siano step particolarmente difficili!).

Non basta un giorno per iniziare e concludere il lavoro, è un’attività da proporre in due o tre attività.

OCCORRENTE:

Fogli;

Fettuccia o sbieco (tipo quello in alcuni dei nostri fazzoletti di gruppo!);

Vinavil;

Bottoncini – perline;

Cordino;

Mollette dei panni;

Cuoio o stoffa.

STEP 1: Decidere se si vuole rilegare un quaderno bianco o un testo, deciderne la grandezza e preparare le pagine. Nelle foto è stato rilegato il testo del Vangelo in formato A5.

Per ogni formato la regola è la stessa: ogni foglio deve essere piegato a metà (quattro pagine) e stampato in ordine foglio 1, pagine 1-2-3-4; foglio 2, pagine 5-6-7-8; foglio 3, pagine 9-10-11-12. Non demordete, è facilissimo!

Piegate quindi a metà tutti i fogli e sovrapponete tutte le pagine in modo da avere il contenuto del libro tutto in ordine. Prima della prima pagina e dopo l’ultima posizionatevi due cartoncini qualche millimetro più grandi del formato della pagina. Prendete la fettuccia, ricopritela di colla e posizionatevi le pagine in mezzo, in modo che la fettuccia abbracci il libro [foto 1; più facile a vedersi che a descriversi].

Servitevi delle mollette per tenere ferme e dritte le pagine e permettere che la fettuccia si incolli bene su tutte le piegature delle pagine. In questo modo avrete già creato il libro “nudo”.

Lasciate asciugare BENE il vinavil.

STEP 2: Preparate la copertina. In questo caso si è deciso di preparare una copertina semplicissima, in cuoio, con risvolto e bottoncini. Prendete le misure della vostra copertina e procedete a tagliare il cuoio. [Foto 3]. Se ritenete potete applicare dei bottoncini o perline nella parte anteriore della copertina e delle asole nel lembo di chiusura. Per il bottone potete utilizzare ago e filo se il cuoio è sottile oppure potete fare dei buchini con forbici appuntite e far passare a mano il filo che vi servirà per fermare il bottone. Per le asole basterà far passare l’asola in un buchino sul lembo e fissare il cordino con un nodo prima e dopo il buco, oppure potete ingegnarvi come più vi piace.

STEP 3: Quando la fettuccia sarà asciutta e il quaderno sarà quindi pronto potrete già iniziare a sfogliarlo [foto 2]. A questo punto applicherete il vinavil nella facciata superiore e posteriore di cartoncino e vi incollerete la copertina. Questa incollatura va fatta con il quaderno chiuso. NON INCOLLATE LA FETTUCCIA AL CUOIO altrimenti il quaderno sarà difficile da aprire, solamente il cartoncino!

Servitevi delle mollette per permettere alla colla di asciugarsi bene!

Il quaderno è finito!

Buon lavoro!

Caricando...