Obiettivo: Scoprire e vivere  il momento liturgio più importante dell’anno.

Periodo: Durante la Quaresima.

Svolgimento: alle Coccinelle è stato presentato un cartellone a forma di Arcobaleno. Durante tutta la quaresima ad ogni riunione viene presenato uno dei momenti principali della Settimana Santa. E’ stato scelto l’Arcobaleno come simbolo di questo percorso perchè da sempre esso è il segno dell’Alleanza tra Dio e gli uomini, quella alleanza che si compie con la morte e risurrezione di Gesù. Ad ogni momento scoperto verrà scritta su un colore la frase del Vangelo che caratterizza quel momento.

I momenti sono:

  • Domenica delle Palme
  • Ultima Cena
  • Lavanda dei piedi
  • Orto degli ulivi
  • Passione
  • Morte di Gesù
  • Risurrezione

 

Domenica delle Palme: dopo aver spiegato l’episodio alle Coccinelle viene sottolineato il fatto che è proprio dai nostri gesti, come da quelli della folla, che si capisce se siamo vicino a Gesù. Alle bambine viene affidato l’impegno di andare alla Santa Messa la domenica successiva con la loro famiglia non essendoci attività di Cerchio e di stare molto attente al Vangelo per poterne fare un disegno sul loro Quaderno di Bosco. Viene scritta la frase:  “ Osanna al Figlio di Davide! Benedetto colui che viene nel nome del Signore!” Mt.21, 9

Ultima Cena: spiegato l’episodio del Vangelo si fa riflettere le Coccinelle sul suo profondo significato e vengono invitate a condividere durante la settimana successiva la loro merenda con qualcuno che non sta loro particolarmente simpatico. Gesù donò la sua vita per tutti e le Coccinelle nel loro piccolo sono inviate a “voler bene a tutti”, lo portanno mettere in pratica con questo piccolo gesto. Frase: “ Fate questo in memoria di me.” Lc. 22,19

Lavanda dei piedi: spiegando l’episodio alle Coccinelle le si fa riflettere sul gesto che il Maestro, il Signore, fa verso i suoi discepoli. Anche noi siamo chimate a metterci a servizio degli altri. A partire dalle Capo della Pattuglia vengono da loro lavati i piedi delle Capo e delle Vice Capo delle Sestiglie e che poi li laveranno alle altre Coccinelle. Frase: “Se dunque io, il Signore e il Maestro, ho lavato i piedi a voi, anche voi dovete lavare i piedi gli uni gli altri. “ Gv. 13, 14

Orto degli Ulivi: dopo l’Ultima Cena Gesù vive un momento difficile. Anche a noi spesso capita di essere smarrite e in difficoltà e possiamo sempre rivolgerci a lui che ha provato tutto per farci sentire il suo amore infinito. Le Coccinelle vengono invitate a un breve momento ( 10 minuti) di preghiera spontanea davanti al Santissimo, momento in cui possiamo affidare al Signore tutti i nostri bisogni e tutte le nostre gioie. Frase: “pregava, dicendo:  << Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà>>.” Lc.22,42

Passione:  a ogni Coccinella viene dato un disegno con le varie parti della passione ( si possono usare quelle selle stazioni della Via Crucis) da colorare a casa e da scrivere di quale episodio si tratta. Frase: “ Ma quelli gridarono: << Via! Via! Crocifiggilo!>> “ Gv. 19, 15

Morte e Risurrezione: questi due episodi vengono presentati al Cerchio insieme e dopo averli spiegati si compone un cartellone con i disegni del precedente incontro dati alle Coccinelle aggiungendo i due presenati adesso.  Ora a ridosso della Settimana Santa alle Coccinelle viene dato un biglietto da decorare scrivendoci sopra il messaggio più gioioso che ci sia : GESU’ E’ RISORTO!                                                                                                                                                                  Questo biglietto portà essere regalato da ogni bambina durante le Feste Pasquali a chi più desiderano donare questo  messaggio, se se la sentono può essere qualcuno che è meno vicino a Gesù, diventanto così piccole evangelizzatrici.              Frase: “ Gesù disse: << E’ compiuto!>>. E chinato il capo, consegnò lo spirito”. Gv.19,30                                                            “ Ma egli disse loro: << Non abbiate paura! Voi cercate Gesù Nazareno, il crocifisso. E’ risorto, non è qui.>>” Mc. 16,6

All’ultimo incontro viene anche messa una croce in cima a questo speciale Arcobaleno.

Caricando...